Facciate Ventilate

Per definizione trattasi di una Facciata provvista di intercapedine ventilata con la possibilità di circolazione dell’aria.

Abitualmente si fa con un rivestimento fissato a una struttura sottostante metallica.

Questa è a sua volta fissata al paramento murario.

Tra gli stessi vi è l’ intercapedine d’aria parzialmente riempita mediante isolante termico, all’interno del quale può circolare e diffondersi il vapor d’acqua.

Il paramento esterno è deputato, oltre che a rivestire l’edificio dal punto di vista architettonico, ad erigere una barriera all’irraggiamento solare, evitando quindi di surriscaldare, in estate, i tamponamenti esterni dell’edificio.

In inverno il paramento esterno assume l’importante funzione di barriera alle intemperie.

I vantaggi sono numerosi, tra cui :

  • Benefici termici
  • Controllo umidità
  • Eliminazione ponti termici
  • Minore manutenzione edifici
  • Eliminazione dei rischi di fessurazione nel rivestimento
  • Protezione della struttura muraria dall’azione diretta degli agenti atmosferici
  • Risparmio energetico

La finitura esterna può essere realizzata con molti materiali :

  • Piastrelle in gres porcellanato di vari formati e spessori in quanto è un prodotto con una struttura unica, omogenea e di morfologia compatta, in maniera tale da offrire sempre lo stesso aspetto inalterabile in superficie.
  • Pietra: per ottenere effetti estetici particolari e ricercati. Rispetta tutti i benefici della facciata ventilata ma l’inalterbilità nel tempo dipende dalla materia usata.
  • Solid Surface: permette forme e strutture del tutto particolari che con piastrelle e pietre non sarebbe possibile compreso la retroilluminazione. Oltre a mantenere un aspetto inalterabile nel tempo.

 

previous arrow
next arrow
Slider
Slider

“Ipercoop Centro Borgo”, Bologna (BO), Area-17

www.area-17.com